Michel Onfray

Decadenza

Villa Olmo
Venerdì 14 ottobre 2016, ore 20:30


Michel Onfray (1959), autore di ottanta volumi fra cui il fortunatissimo Trattato di ateologia (2005), è uno dei più popolari e controversi filosofi europei. Ha fondato l’Università popolare di Caen. Le sue opere, tradotte in ventuno lingue, sono pubblicate in Italia da Ponte alle Grazie: ricordiamo La potenza di esistere (2009; ed. tasc. TEA 2011), La cura dei piaceri (2009), Filosofia del viaggio (2010), Crepuscolo di un idolo (2011; ed. tasc. TEA 2013), Estetica del Polo Nord (2011), I filosofi in cucina (2011), Il corpo incantato (2012), L’ordine libertario (2013), L’invenzione del piacere (2014). Sono inoltre usciti i primi sette volumi della sua monumentale Controstoria della filosofia: Le saggezze antiche (2006), Il cristianesimo edonista (2007), L’età dei libertini (2009) e, per Ponte alle Grazie, Illuminismo estremo (2010), Politiche della felicità (2012), L’ordine libertario (2012), Schopenhauer, Thoreau, Stirner: le radicalità esistenziali (2013), La raison des sortilèges. Entretiens sur la musique, (2013), Nietzsche e la costruzione del superuomo (2014), Cosmo (2015).